Assaggio d’estate (ovvero: un week end di fine maggio tra Palermo, Cefalù e il Parco delle Madonie tra mare cristallino, colline rigogliose, campi di grano, street food e vino siciliano)

E poi arriva un week end a cavallo tra maggio e giugno.

Uno zainetto per valigia e il Panama che vuol dire estate, vacanza, libertà.

La fidata Nikon a tracolla e il Kindle con una decina di titoli appena scaricati (che meraviglia la lettura estiva…).

Un biglietto low cost per Palermo e una necessità fisica e mentale di staccare la spina per un pò.

Inizia così una 3 giorni in Sicilia. Tra Palermo, Cefalù e il Parco delle Madonie, una parte di questa meravigliosa terra che è la Sicilia, che ancora mi mancava.

Cibo (buono buono), vino (eccezionale), mare azzurro e cielo cobalto. Il sole caldo e un venticello costante.

Una 500 a guidarci tra i paesaggi di questo pezzo di Sicilia che come sempre, ha gioco facile nel rubarti un pò di cuore.

#PALERMO

Palermo ci accoglie verso il tramonto e in una mezza giornata a disposizione per esplorarla ci appare così: trasandata nel suo vestito migliore, sgarruppata e caciarona. Palme, chiese barocche e una cattedrale sontuosa. Vicoli che sanno di mare. Mercati strabordanti di voci, odori, sapori. Una città che avvolge e tiene distante. Contrasti. Ombre. E una luce così calda da trasformare gli angoli più bui.

#Dove dormire

@Maqueda Suiterooms

Graziosissimo B&B nel cuore pulsante del centro città, posizione strategica rispetto alle maggiori attrazioni da non perdere. Accoglienza calda e siciliana con Daria, la giovane proprietaria con cui è un piacere raccontarsi e farsi raccontare (Palermo e non solo…). Colazione dolce e salata a base di arancine e cannoli siciliani e la giornata parte in pole position!

#Food

Per scrivere di cibo siciliano e Palermo non sarebbe sufficiente neanche un post dedicato. Mi limito ad affermare che qui siamo nella capitale dello Street Food e se siete a dieta, ovviamente, avete sbagliato meta.

Immancabile una tappa all’ @Antica Focacceria San Francesco  e da @‘Nni Francu u vastiddaru’ due istituzioni per assaporare il famoso pane ca’ meusa (panino con la milza) nella sua versione con limone e aggiunta di caciocavallo in gran quantità. Ovviamente imperdibili anche i fritti: crocchè e panelle (frittelle di pasta di ceci), melanzane e chi più ne ha più ne metta e lo sfincione (focaccia/pizza condita con caciocavallo pomodoro e aggiunta di cipolle o aggiughe a piacere).

E poi da non perdere il folklore del #Mercato di Ballarò e del #Mercato della Vucciria dove si può andare a caccia di stigghiole (interiora di agnello cotte su spiedo). Come trovarle? Seguite il fumo e andate alla ricerca dello stigghiolaro…è costantemente avvolto da nubi di fumo causate dal grasso che cola sui carboni accesi durante la cottura della carne…lo individuerete a colpo sicuro!

Stanchi dello street food (se si può esserlo…), una cena gourmet all’ Ottava nota è quello che fa per voi. Ristorante moderno di carne e pesce dove non verrete delusi dalle proposte innovative e con un occhio ai prodotti tipici e freschi, siciliani e di stagione. Consigliatissimo!

#CEFALU’

In un’ora e mezza si raggiunge la bellissima Cefalù, piccola perla incastonata tra le colline e un mare cristallino. Passeggiata lungomare, una sosta al Lido di Cefalù, la piccola spiaggetta incastonata tra le casine di questo paese di mare e poi a perdersi tra i vicoli, fino alla Cattedrale e sedersi a gustare un ottimo vino siciliano da Passafiume Cantina Bistrò.

#PARCO DELLE MADONIE

E poi allontanarsi dal mondo. Fermare tutto. Tra le splendide colline del Parco delle Madonie. I campi di grano. I papaveri in fiore. Lì, dove il vento accarezza l’erba. Due giorni di assoluto, magnifico, dolce far nulla.

E Qui. Ecco il primo VERO ASSAGGIO D’ESTATE.

Nella splendida @Masseria Susafà

…Svegliarsi quando il sole inizia a filtrare forte e caldo dai balconi. Quei risvegli lenti che sanno di un sonno senza sogni.

La colazione lunghissima. Salata e dolce. La spremuta d’arance, le uova soda e il
Pane tostato.

E poi chiedersi che cosa fare e decidere che va bene non fare nulla. Il dolce far niente, l’ozio a riempire la giornata. Letture a scandire il tempo. Tra una penichella all’ombra di un salice e un’altra sotto il sole che brucia e profuma la pelle d’estate.

df88fed1-692d-415c-a347-243c9622f8accc00d659-45a5-4f9c-bb06-dc4ae26e56ed

Il cinguettio degli uccelli. Lo sguardo che ogni tanto si desta e si perde in lontananza. Le colline verdi. Il vento che accarezza l’erba. Incantarsi così. Davanti a questo spettacolo. Contare le nuvole in cielo. Chiedersi quali fiori saranno quelle chiazze lontane lontane di rosso e viola che compaiono a tratti lungo le valli.
Qualche insetto che interrompe il flusso di coscienza. Ricordi. Pensieri leggeri. Chiedersi chissà cosa succederà domani.
Inventarsi una storia. Colorare dei personaggi. Perdersi con l’immaginazione.

img_8713

Aspettare che ritorni un certo languore e ciabattare fino alla terrazza per uno spaghetto al pomodoro e un calice di cataratto fresco. E pensare a quanto questo pomodoro sa di sole. Commuoversi per un sapore. Stupirsi per un gusto inaspettato che riporta all’infanzia e ai nonni.

img_8717311df561-430c-4b90-8521-1f5b5435addc

E poi di nuovo una siesta e perdersi di nuovo in una lettura. E fare due passi lungo il crinale. Inseguire le cavallette. Cogliere spighe di grano e papaveri. Aspettare che arrivi il tramonto come quando si aspetta con ardore qualcosa di importante. E riscaldarsi con gli ultimi raggi aspettando che poi compaiono le lucciole e partano i grilli ad unirsi alle cicale. Un’altra bottiglia di buon vino minerale che sa di terra e miele. Un bacio salato. Risate. Leggerezza.

L’aria profuma di attese. Profuma d’estate.

Rewind!

 

2018 @Viaggidiritorno. Tutti i diritti riservati

Annunci

4 pensieri su “Assaggio d’estate (ovvero: un week end di fine maggio tra Palermo, Cefalù e il Parco delle Madonie tra mare cristallino, colline rigogliose, campi di grano, street food e vino siciliano)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...