Arrivederci 2020: citazioni di viaggio

Arrivederci 2020

Penso che sia abbastanza scontato dire che il 2020 per tutti noi sia andato diversamente da quelle che erano le nostre aspettative.

La parola ASPETTATIVA sto imparando con il tempo che e’ una delle piu’ difficili con cui confrontarsi e che mina spesso le fondamenta delle relazioni e la nostra percezione e accettazione delle situazioni.

Ho iniziato il 2020 con delle scelte per me importanti: ho lasciato una posizione lavorativa che avevo faticato negli anni a raggiungere, ma mi stava stretta con i suoi mille compromessi. Ho aperto la PIVA che già sapevo sarebbe stato come scalare una montagna ma che in questo 2020 ha voluto dire ritrovarsi davanti l’Everest.

Avevo programmato diversi viaggi: Andalusia, Cappadocia, Normandia e Bretagna, il Canada e New York e ovviamente sono tutti saltati. Ho cambiato del tutto la mia routine. Ho dovuto reinventarmi anche oltre quelle che erano le mie “aspettative” a gennaio.

Ma oggi, se devo fare un bilancio, salvo quest’anno. In toto. Non mi sento di buttarne via nulla.

Mi ha chiesto di rimboccarmi ancora più del solito le maniche, di ridisegnarmi. E ho colto e accettato la sfida, scoprendo molte più cose di me in questi mesi, che negli ultimi anni vissuti con l’acceleratore sempre azionato.

Ho rallentato. Fisicamente. Ma questo abbassare le marce, concedermi tempo, viverlo senza correre come una pallina in un flipper tra una cosa e l’altra in realtà ha accelerato le mie scoperte, i miei pensieri, i miei progetti, la mia creatività.

Ha tirato fuori dal cassetto progetti. Sogni. Passioni. Talenti.

In una parola, il 2020 e’ stata un‘opportunità!

L’opportunità di notare e godere di piccole cose: essere felici per una cena da asporto con la mia famiglia, nell’apparecchiare bene la tavola ed aprire ora una bottiglia lasciata da parte per un’occasione speciale (forse ne abbiamo aperte un po’ troppe eh…); per una passeggiata all’aria aperta sotto casa ; per aver usato meno l’auto e aver utilizzato le ore infinite che passavo in autostrada per fare qualcosa di concreto; per il tempo con mio figlio che scivola via e che sono riuscita a ricavarmi nonostante con una PIVA si lavori mille volte più di prima senza staccare veramente mai e il guadagno a fine mese non sia più sicuro.

Lo devo ringraziare per avermi insegnato ad avere pazienza. A non fremere. A trovare la pace dentro me stessa. A dare peso alle cose veramente importanti per me, a non attaccarmi e sprecare energie in battaglie inutili.

Ho lasciato andare. Ho eliminato. Fatto pulizia.

E poi ho iniziato a riempirmi di cose belle.

Ho conosciuto persone. Allacciato nuovi rapporti. Iniziato a costruire.

Il bottino che porto con me da questo 2020 e’ prezioso.

E voglio regalarvi qui, in questa pagina, le frasi motivazionali che mi hanno accompagnato e ispirato di più.

Il mio augurio per voi e’ di rendere azione nel 2021, la citazione che sentite più utile è vicina a voi!

Ci vediamo nel nuovo anno (che sara’ un anno pieno di novità!)

  • Citazioni Viaggidiritorno

Rispondi